Torre Almonte, un’antica dimora nella splendida campagna umbra

Nel cuore dell’Umbria, secondo un’antica leggenda, per il capriccio di un’aquila sorse Todi, piccola cittadina medievale che, nonostante tutto il tempo passato, non ha perso le sue caratteristiche originarie. Tipiche del tempo erano le roccaforti, che sorgevano in alto per controllare al meglio ogni movimento proveniente dall’esterno.

Inserita in un vero e proprio sistema di luoghi fortificati, sorge Torre Almonte, un’ integra e splendida torre quadrata, eretta tra il XII e il XIII secolo, circondata da un immenso parco secolare.

Raffaella Maria Gabetta, la proprietaria, ha trasformato con cura e sapienza questo luogo in un’affascinante residenza per il turismo, rendendola un ambiente intimo, confortevole, originalissimo.

Amante e esperta di arte antica e contemporanea, Raffaella ha saputo ristrutturare le parti giuste ed organizzare al meglio gli spazi per rispondere alle esigenze di accoglienza. Si resta infatti colpiti dalla purezza delle linee architettoniche tipicamente classiche che si uniscono e convivono in armonia perfetta con arredi di design decisamente più moderni e minimalisti.

La torre si alza su 5 piani, divisi tra appartamenti e suites, per culminare con una terrazza da cui si può godere di un panorama spettacolare. Ogni ambiente conserva la struttura originale con pavimenti in cotto, travi di legno sul soffitto e camini in pietra, tipici del periodo in cui la torre è stata costruita.

Tutto si accomoda poi con arredi che cercano di alleggerire gli spazi seguendo una linea di puro design. Si passa da una suite completamente caratterizzata da tonalità candide e leggere, ad una molto suggestiva dai vivaci toni rossi, per finire in appartamenti molto luminosi arricchiti da pezzi ormai diventati classici, come le sedie Wassily o i divani Le Corbusier.

Torre Almonte. Camera da letto. Foto di Francesca Pagliai

Torre Almonte. Camera da letto. Foto di Francesca Pagliai

Complice della bellezza di questo ambiente è il paesaggio circostante. “Tranquillità” sembra essere la parola chiave per l’ambiente che caratterizza questa residenza. Il parco vicino regala momenti di relax tra la natura grazie anche al suo immenso giardino ottocentesco e alla rara e ricca collezione di rose antiche. La piscina, al fine di impattare il meno possibile con l’ambiente circostante, è stata inserita tra i terrazzamenti già necessari per l’oliveto presente e con la sua forma stretta e lunga segue la morfologia del terreno. La posizione spettacolare e privilegiata, permette di ammirare la dolce campagna umbra ancora coltivata secondo antiche tradizioni.

Torre Almonte. Dettagli. Foto di Francesca Pagliai

Torre Almonte. Cornici. Foto di Francesca Pagliai

Torre Almonte. Esterni. Foto di Francesca Pagliai

 

Raffaella è sempre pronta ad accogliere con ospitalità elegante e discreta non solo chi intende soggiornare presso Torre Almonte, ma tutti i curiosi che desiderano visitare il suo gioiello.

www.francescapagliai.com

www.torrealmonte.it