Il coraggio delle donne

La casa di famiglia a Borgo Val di Taro.

Rosalba è una donna solare e coraggiosa.

Come per tutti la vita l’ha messa davanti a gioie e momenti veramente difficili. A lei però, come a pochi altri ho visto fare, le difficoltà non hanno impedito di ricercare il bello in ciò che le rimaneva intorno.

La mia professione mi porta quasi sempre a vivere rapporti molto intimi con le persone per cui lavoro. Entro nelle loro case, passo qualche giorno a stretto contatto con loro, con loro mangio e mi confronto su come interpretare gli spazi della loro abitazione.

Sarà il desiderio di voler sapere chi è quella “tipa” che si aggira nella loro casa, sarà il tentativo di capire se sono “quella giusta” che la renderà bella nelle immagini, sarà che con “l’estraneo di passaggio” è sempre più semplice parlare della nostra parte più intima senza paura di giudizio, ma ogni volta, oltre l’incontro professionale, si crea un profondo incontro umano.

Quello con Rosalba è stato uno di quelli particolarmente speciali e uno di quelli che ricordo con più calore.

La casa di famiglia, la famiglia del marito perché quella di lei è di Roma, sorge vicinissima al ponte di ferro della ferrovia Pontremolese, a bada del paese di Borgotaro (provincia di Parma).

Pietra di fiume per i muri massicci e finestre piccole a difendere gli interni dal freddo intenso dell’inverno appenninico.

Grande quella casa, troppo grande per lei, il marito e i due figli. E’ così che ha deciso di condividerla e di farne un b&b, un art b&b!

Villa Benedetti. Camera da letto. Foto di Francesca Pagliai

Appassionata, di vita, arte, cucina e cani, ha dato una svolta drastica e sostanziale alla sua vita un paio d’anni fa, decidendo di creare tre deliziose camere (art) all’interno della villa.

Con estrema cura per i dettagli, con attenzione al recupero di vecchi e preziosi oggetti di famiglia, con il suo spiccato gusto per gli abbinamenti cromatici, ha trasformato la casa in un ambiente caldo, domestico, accoglientissimo.

Villa Benedetti. Dettagli. Foto di Francesca Pagliai

Villa Benedetti. Dettagli food. Foto di Francesca Pagliai

E’ stato semplice per me capire lo spirito che animava gli spazi, cogliere l’anima di quella nuova destinazione abitativa, trovarne gli scorci più significativi. Rosalba, discreta nel suo aggirarsi intorno a me e presente con delicatezza nell’assistermi nella scelta dei giusti allestimenti con cui valorizzare le stanze, mi ha chiesto di rappresentare soprattutto il calore e l’amore con cui vorrebbe che i suoi ospiti si sentissero accolti soggiornando da lei.

Villa Benedetti. Dettagli camera. Foto di Francesca Pagliai

“Non conosco i segreti dell’accoglienza turistica e talvolta temo un po’ la mia inesperienza” mi ha detto un giorno, ma vedendo la scelta coraggiosa e intelligente che ha fatto coprendo la piscina in modo da poterne prolungare la stagione d’utilizzo per i suoi ospiti, ho pensato che la sua avventura sarà sicuramente un gran successo!

Villa Benedetti. Piscina. Foto di Francesca Pagliai

 

www.francescapagliai.com

www.villabenetti.it